Crea sito

La Coppa dei Campioni rimane a Kazan!!!

14 maggio 2018

E’ finita dopo due ore e passa di gioco, di splendido gioco, la finale per la Coppa dei Campioni 2018 fra la “nostra” Lube Civitanova ed i russi dello Zenit Kazan che come narra il titolo hanno vinto per 3 a 2 vincendo anzi rivincendo la più bella e prestigiosa coppa del mondo del volley.
E’ finita 17 a 15 al quinto set dopo un’autentica battaglia che ha messo in mostra una pallavolo davvero stellare e che ha mandato in visibilio i quasi ottomila spettatori, tutti tifosi ovviamente dello Zenit con un quinto set dove il giovane “mostro sacro” il cubano Leon ha preso in mano il set e lo ha consegnato alla propria squadra. Peccato perché fino ad allora era stato imbrigliato abbastanza bene dai ragazzi marchigiani.
Coppa che rimane quindi in quelle terre nel cuore della Russia, ottocento chilometri ad est di Mosca, dove il Kazanka confluisce nel grande Volga, coppa che va nella bacheca della grande polisportiva dello Zenit per la quarta volta consecutiva e, anche se con un po’ di rammarico, lo fa con merito perché ha saputo prima non perdere la testa quando da favoritissima si è trovata a lottare alla pari con una squadra italiana, quando il giorno avanti, in semifinale, aveva strapazzato Perugia in poco più di un’ora e mezza e poi quando al tie break si è trovata sotto per 11 a 7 ma non è affondata, anzi!
La Lube è uscita da questa Final-Four veramente a testa alta, anzi altissima, perché ha quasi sfiorato questa coppa, senza però portarla nelle Marche. Sono stati due giorni di pallavolo veramente fantastica, con alla fine due italiane a far da paggette allo squadrone russo, perché il team di Perugia ha vinto per 3 a 2 la “finalina” contro i ragazzi polacchi di Gardini.
Unica nota stonata, le polemiche (altrimenti che italiani saremo!) che ci sono state alla fine quando Sirci (il presidente di Perugia) al punto finale è volato in campo a complimentarsi con i giocatori russi e tutto senza una motivazione apparentemente valida, forse perché fra loro c’era il cubano Leon, fresco acquisto proprio di Perugia.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Segui la Folgore Pallavolo