Crea sito

Tanto lavoro per la C maschile

3 settembre 2018

Inizia oggi la seconda settimana di allenamenti della Serie C maschile. Non è stato facile iniziare: la scomparsa di Mario ha lasciato tutti con un groppo alla gola e il suo “Ciao gioventù” ci mancherà moltissimo. Nei primi giorni di lavoro, i ragazzi si sono divisi tra la pista d’atletica di Fontevivo e la palestra di Ponticelli: a tale proposito, ringraziamo gli amici della Polisportiva La Perla per la disponibilità che ci hanno dimostrato. I ragazzi, tuttavia, sono stati assidui, diligenti e puntuali nello svolgere questa prima fase di preparazione. Coach Fabrizio Ciarla ha fatto lavorare duramente i ragazzi, ma nonostante il sudore e la fatica, i sorrisi non sono mancati.

“Da oggi – dice il dirigente responsabile Enrico Baldacci – torniamo alla palestra “Don Vivaldi”, la nostra casa, adesso disponibile dopo i lavori estivi svolti in collaborazione con l’amministrazione comunale. Nel frattempo, sono state definite alcune amichevoli: la prima, a Certaldo, il 13 settembre, mentre una settimana dopo la nostra formazione si recherà a Firenze. Nei giorni succesivi, invece, i giallorossi affronteranno ancora Certaldo, che ricambierà la visita alla “Don Vivaldi”. Poi, a metà ottobre, il tanto atteso esordio, a Santa Croce, con il derby. Seguo questi ragazzi tutti i giorni e mi rendo conto del grande entusiasmo e voglia di lavorare che hanno. Ho visto scendere sudore in abbondanza, ma mai nessuno aveva intenzione di fermarsi. Anzi, spesso, c’era chi faceva a gara, con grande spirito di competizione che non guasta mai, a fare e dare di più. Come dice il nostro allenatore, dobbiamo divertirci per far divertire il nostro pubblico, per coinvolgere sempre più persone al nostro fianco. Non sappiamo dove possiamo arrivare, questo lo dirà il campo, ma sappiamo che dovremo spingere al massimo per capire dove si trova il nostro limite”.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Segui la Folgore Pallavolo